Scritto da Super User
Visite: 495

 

I colori degli aerei italiani della Grande Guerra

di Marco Gueli

Volume di 160 pagine formato A/4 (21 x 29,7) in carta patinata opaca da 115 grammi, con copertina in cartoncino plastificato a quattro colori. Oltre 110 immagini in b/n e colori e oltre ottanta trittici a colori con i principali schemi mimetici, compresi 21 profili a colori particolareggiati di aerei del periodo e ricostruzioni di alcune mimetiche particolari.

Si tratta della prima pubblicazione in Italia dedicata esclusivamente alle colorazioni dei nostri aerei militari degli anni 1915-1918. Sono individuati ottanta schemi, ognuno riprodotto a colori e composto da vista superiore, vista inferiore e uno o due profili per ogni aereo. 

Il sottotitolo “Ipotesi e certezze” indica che la materia non è purtroppo del tutto conosciuta ma gli studi e i restauri di questi ultimi anni, hanno fornito molte certezze mentre per quanto non si conosce, si è ricorso a ricostruzioni il più possibile attendibili e verosimili.

Si inizia con gli aerei entrati in servizio nel 1914, praticamente privi di verniciatura, per poi passare alle prime colorazioni, alle prime mimetiche estemporanee applicate sul campo ed infine agli schemi policromi ispirati a quelli francesi.

 

Per tentare di dare dei contorni più definiti all’ argomento, altrimenti vastissimo, si è deciso di suddividere i quattro anni in cui si sono evolute le mimetiche italiane, in quattro periodi principali, otto schemi base ed oltre venti sottoschemi.

L’opera è indirizzata ai modellisti ma anche studiosi e storici vi troveranno senz’altro spunti per ulteriori approfondimenti. Uno degli scopi del volume è proprio quello di stimolare altre ricerche su una materia dove le foto a colori sono inesistenti e la documentazione scarsissima. 

Prezzo al pubblico:   € 30,00

Per ordini o informazioni rivolgersi al GMT Gruppo Modellistico Trentino

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.gmtmodellismo.it

 

Categoria: