Scritto da Super User
Categoria:

 

S.208M 

 

La monografia tratta la nascita e lo sviluppo del SIAI S.208, partendo dalla versione civile S.205. Nell’Aeronautica Militare l’S.208M, oltre ad essere stato utilizzato presso il Centro Volo a Vela per il traino alianti è stato per molti anni uno dei pilastri delle Squadriglie Collegamenti. Oggi tutti gli S.208M sono concentrati nel 60° Stormo e, oltre al compito del traino alianti, svolgono molte altre missioni tutte di estrema importanza per la Forza Armata. Non ultimo il ruolo fondamentale del monomotore della SIAI Marchetti nei Corsi di Cultura Aeronautica.

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Scritto da Super User
Categoria:

 

Un lampo rosso nel cielo

 

Un lampo rosso nel cielo
a brief history of Italian 101st Squadron
Il 101° Gruppo è stato uno dei reparti più famosi della Regia Aeronautica e dell’Aeronautica Militare poi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Scritto da Super User
Categoria:

 

AB 212 

 

In questo nuovo libro della collana Italian Aviation Series vi raccontiamo la nascita e lo sviluppo dell’UH-1N, elicottero bimotore, a partire dalla versione monomotore UH-1D. Lo UH-1N è stato costruito in Italia dalla Agusta, assumendo la sigla AB 212, che ne ha sviluppato la versione ASW, impiegata dall’Aviazione Navale; sempre la Marina ne ha utilizzato una versione da guerra elettronica chiamata “Gufo”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Scritto da Super User
Categoria:

 

Grumman S-2F Tracker 

 

Il bimotore della Grumman S-2F Tracker nacque come aeroplano antisommergibile imbarcato. Gli USA ne fornirono importanti quantitativi in conto MDAP alle nazioni alleate e anche l’Italia ne ottenne un buon numero.

Soprannominato “Stoof” contrazione della sigla “S-two-F” i primi Tracker arrivarono nel nostro Paese in sostituzione degli Harpoon.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Scritto da Super User
Categoria:

 

F-84F Thunderstreak/RF-84F Thunderflash 

 

Due dei più importanti aeroplani utilizzati dalla nostra Aeronautica Militare, dalla metà degli anni cinquanta fino ai primi anni settanta, sono il soggetto di questa monografia. L’F-84F e l’RF-84F sono gli assetti che in Italia hanno introdotto l’impiego delle armi atomiche e permesso la formazione e lo sviluppo della ricognizione aerea.

Entrambi i caccia della Republic hanno servito nel “periodo d’oro” dell’Aeronautica Militare,  quando i numeri dei velivoli disponibili erano tali da richiedere la costituzione di grossi reparti, le Aerobrigate, per gestire grandi quantità di aeroplani e personale.

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...