Scritto da Super User

M 579 Macha'g Fitter

autore: Giuseppe - IPMS #3177

Bronzo Novegro - 2017 Premio Speciale GML Milano - 2018

L'M113 è un veicolo trasporto truppe (VTT) completamente cingolato progettato negli anni cinquanta, con in mente la possibilità di ospitare una squadra di fanteria completamente equipaggiata e di fornire alle truppe l'appoggio di fuoco ravvicinato. L'M113 doveva avere capacità di movimento anfibio senza preparazione e la capacità di protezione dei soldati trasportati dal fuoco di armi leggere. La funzione tattica del veicolo era di trasportare i soldati fino al campo di battaglia e, una volta sul campo di battaglia, di sostenerli con il fuoco delle armi in dotazione al veicolo.

Leggi tutto...

Scritto da Super User

ASU 85 

autore: Giuseppe - IPMS #3177

 Premio Speciale Varese - 2016  Novegro - 2016

L'ASU-85 è un semovente aviotrasportabile sovietico, degli anni sessanta, molto più potente e efficace del vecchio ASU-57. 16 tonnellate di peso, ma cannone da 85 mm e corazza protettiva per tutto il personale.

I sovietici hanno una lunga tradizione di mezzi corazzati aviotrasportabili, che sono stati sviluppati fin da prima della Seconda guerra mondiale. Alcuni erano addirittura carri leggeri alati, con ali biplane posticce, destinati ad essere trasportati al traino da parte di altri apparecchi.

Leggi tutto...

Scritto da Super User

2S6M Tunguska 

autore: Giuseppe - IPMS #3177

Il 2S6 Tunguska è un semovente antiaereo moderno, equipaggiato con un sistema combinato cannoni leggeri-missili entrato in servizio con l'Esercito Sovietico nei tardi anni ottanta. L'esigenza di possedere un apparato di difesa aerea completo per le unità campali dell'esercito sovietico portò negli anni cinquanta e sessanta allo sviluppo di una serie di apparati difensivi dalle caratteristiche sempre più complesse. Tra i semoventi contraerei d'artiglieria il primo fu lo ZSU-57-2, poi seguito dal più leggero e sofisticato ZSU-23-4 Shilka caratterizzato, per valorizzare al massimo il volume di fuoco, da armi di piccolo calibro, ottime contro aerei a volo radente, che consentivano peraltro solo una ridotta gittata.

 

Leggi tutto...

Scritto da Super User

M 48A3 

autore: Giuseppe - IPMS #3177

Il carro M48 Patton era una rivisitazione della tecnologia dell'M47 Patton, con lo stesso cannone, motore e telemetro ottico, ma con una struttura diversa e migliorata, in particolare una torretta più comoda, robusta, spaziosa e bassa, senza punti deboli ai colpi nemici. Col tempo venne dotato di un propulsore diesel, poi di cannone da 105 mm. È rimasto a lungo in servizio in numerosi paesi e ancora all'inizio degli anni novanta ve ne erano nei magazzini delle forze armate USA.

Il carro M47 era un veicolo ad interim, anche se dotato di molte buone qualità. Presto si presentò l'esigenza di un veicolo migliore, con alcuni particolari ridisegnati.

 

Leggi tutto...

Scritto da Super User

T 72 

autore: Alessandro - IPMS #3169

Il T-72 è un carro armato da combattimento prodotto in Unione Sovietica a partire dal 1971. Sviluppo del T-62, con alcune caratteristiche del T-64A, è stato migliorato fino ad arrivare al carro T-90. In termini cronologici il T-72 è della stessa generazione di carri come l'americano M60 Patton, il francese AMX-30, il tedesco Leopard 1 e l'inglese Chieftain. Il T-72 venne mostrato in pubblico per la prima volta nella Parata per la Rivoluzione d'Ottobre del 7 novembre 1977 e inizialmente venne considerato dagli esperti della NATO un carro molto temibile che, fornito in grandi quantità all'Esercito sovietico, avrebbe potuto cambiare a sfavore dell'alleanza occidentale, l'equilibrio delle forze corazzate in Europa.

Leggi tutto...